Sassicaia Bolgheri Tenuta San Guido 2014


Bottiglia: 220 €

Bicchiere:

Denominazione: BOLGHERI DOC

Cantina: Tenuta San Guido

Annata: 2014

Vitigno: CABERNET FRANC, CABERNET SAUVIGNON

Colore: Rosso

Alcool: 14%


Acidità: 

Affinamento:

Fruttato: 

Corpo: 

Dolcezza: 

Tannino: 

Punteggio: 

Caratteristiche speciali  Convenzionale

Abbinamento CarneCucina EtnicaDopocenaPrimi di CarneSalumi e Formaggi


Nazione:  Italia

Regione:  TOSCANA

Zona:  BOLGHERI

Volume:  75 CL


Descrizione

C’è molta attenzione su Sassicaia e, in particolare, sull’annata 2018 che celebra il 50° anniversario della tenuta, una tenuta che, all’ombra dei cipressi di Bolgheri, ha tracciato una tra le strade più significative del vino italiano (e non solo), disegnando un percorso diretto tra Bordeaux e la Toscana. In particolare, l’annata 2018 conferma come il numero 8 porti fortuna a Tenuta San Guido, mostrando un legame costante con il 2008, 1998, 1988 e, naturalmente 1968, anno che segnò il debutto del Sassicaia sul mercato. L’andamento stagionale è stato semplicemente perfetto e il Cabernet Sauvignon, localizzato sulle colline più alte di Castiglioncello di Bolgheri, ha raggiunto una maturazione magistrale, permettendo un vino di rara precisione stilistica, enfasi e un grande potenziale di invecchiamento. Che dire: un’ottima annata per festeggiare i 50 anni di quello che, a detta di molti, è il padre di tutto il vino italiano. Rosso rubino fitto con riflessi granato, ha un olfatto dalla tipica anima mediterranea: profuma di cassis, legno di cedro e alloro, cacao e mentuccia che fanno da preludio a note marine e resine balsamiche. Assaggio solido, consistente, mostra un tannino perfetto sia per masticabilità che per morbidezza, coadiuvato da una freschezza che mitiga e rende la beva ancor più piacevole. Finale ampio, abbraccia tutto il palato. Ideale con secondi piatti di carni nobili, come fagiano e capriolo, si rivela magico anche come vino da meditazione.