Chianti Classico Castellare 2017


Bottiglia: 25 €

Bicchiere:

Denominazione: CHIANTI CLASSICO DOCG

Cantina: Castellare

Annata: 2017

Vitigno: CANAIOLO, SANGIOVESE

Colore: Rosso

Alcool: 14%


Acidità: 

Affinamento:

Fruttato: 

Corpo: 

Dolcezza: 

Tannino: 

Punteggio: 

Caratteristiche speciali  Convenzionale

Abbinamento CarneCucina EtnicaPrimi di CarneSalumi e Formaggi


Nazione:  Italia

Regione:  TOSCANA

Zona:  CHIANTI

Volume:  75 CL


Descrizione

Il Chianti Classico Riserva della cantina Castellare di Castellina è un’etichetta territoriale, realizzata con Sangiovese, unito a una piccola percentuale di Canaiolo. Nasce nelle terre del Chianti da una realtà che è riuscita a coniugare l’antica tradizione toscana con la nobile armonia ed eleganza francese. Il lungo affinamento in legno e in bottiglia, consentono al vino di presentare un profilo morbido ed evoluto, particolarmente apprezzato da chi predilige i rossi dal frutto ricco ed espressivo, piacevolmente suadenti ed equilibrati. È una bottiglia da potare in tavola con un arrosto, con carne alla griglia o con della piccola selvaggina. Il rosso Chianti Classico Riserva Castellare di Castellina nasce nella tenuta toscana del Chianti di Paolo Panerai, da sempre condotta con l’intento di produrre grandi vini di terroir.  Le vigne di Sangiovese e Canaiolo sono coltivate all’interno della Tenuta di Castellina in Chianti, a un’altitudine di circa 400 metri sul livello del mare, su terreni di prevalente matrice calcarea, molto adatti alle uve a bacca rossa. La vendemmia si effettua all’inizio di ottobre e i migliori grappoli sono avviati alla fermentazione in serbatoi d’acciaio a temperatura controllata. Il vino riposa per 15 mesi in barrique e tonneau di rovere francese e completa il lungo percorso d’affinamento con 15 mesi in bottiglia prima della messa in vendita. Il vino Chianti Classico Riserva di Castellare di Castellina conferma lo stile classico e morbido dei grandi rossi, che da sempre hanno reso famosa questa cantina. La sua interpretazione del Sangiovese è sempre volta alla ricerca di un equilibrio gustativo, che privilegia la ricchezza del frutto. Alla vista si presenta di colore rubino brillante con leggeri riflessi granato. Intenso ed elegante, si apre all’olfatto con profumi di ciliegia matura, di marasca, piccoli frutti a bacca rossa, sfumature floreali, cenni delicatamente speziati, ricordi di legni nobili e cuoio. Al palato ha una buona struttura, con una trama tannica fitta ed evoluta e un sorso caratterizzato da una buona complessità e persistenza aromatica. La chiusura è armoniosa e piacevolmente fresca. Una perfetta interpretazione del territorio chiantigiano.